Acqua: tutti i segreti dell’oro blu

Copertina Ecofuturo-n.2-2021“L’acqua è vita!” Quante volte l’abbiamo sentito ripetere? Forse però sarebbe più corretto dire che la vita, tutta la Vita, ruota attorno all’acqua, nel bene e nel male.

È per questo che abbiamo voluto dedicarle il focus di questo numero della nostra rivista  «L’Ecofuturo Magazine» che non a caso esce proprio oggi, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua.

Contiene anche un’intervista esclusiva al Ministro Enrico Giovannini. E poi ancora bioeconomia, abitare, mobilità, energie rinnovabili, autoproduzione, esperienze virtuose, la rivoluzione dell’orto, educazione, musica, cinema, viaggi, salute, spazio bambini, la graphic novel di Jacopo Fo e come sempre tanto altro ancora.

 A questo link trovate tutti i numeri usciti della Rivista.

Biodiversità, il valore della Natura

Copertina rivista n. 1:2021Il tema della biodiversità viene spesso percepito come qualcosa di lontano.
In realtà, se ci pensiamo bene, la biodiversità è tutto intorno a noi e -ricordiamocelo- anche dentro di noi.
Dobbiamo riappropriarci di questo tema in una prospettiva diversa, capace di collegarlo alle nostre vite e anche alle altre grandi questioni del nostro tempo.
E occorre farlo con una prospettiva di speranza, mostrando come sia ancora possibile intervenire efficacemente facendo scelte consapevoli anche nella nostra quotidianità che contribuiscano alla tutela e alla promozione della biodiversità in tutte le sue forme.
.
Abbiamo voluto approfondire tale prospettiva in questo numero della nostra rivista  «L’Ecofuturo Magazine» che contiene anche un’intervista esclusiva a Licia Colò. E poi ancora inserto speciale EXCO, mobilità sostenibile, energie rinnovabili, autoproduzione, esperienze virtuose, bioeconomia, la rivoluzione dell’orto, musica, cinema, viaggi, salute, spazio bambini e come sempre tanto altro ancora.
 A questo link trovate tutti i numeri usciti della Rivista.

 

Come frenare il Covid-19

Ora abbiamo uno strumento in più per frenare la diffusione del virus e al contempo scongiurare un dramma sociale ed economico!

Risparmio: comunità energetiche, ecobonus, mobilità sostenibile

copertina n.3:2020-lightIn un momento di crisi (anche economica) come questa, causata dal Covid-19, ci sono alcune opportunità di risparmio davvero imperdibili: fra queste sicuramente spiccano l’Ecobonus 110%, la legge sulle Comunità energetiche e alcune occasioni legate alla mobilità sostenibile.

Abbiamo voluto approfondirle nell’ultimo numero della rivista « L’Ecofuturo Magazine », che potete leggere gatuitamente e che contiene anche un’intervista esclusiva al Sottosegretario Riccardo Fraccaro. E poi ancora bioeconomia, la rivoluzione dell’orto, autoproduzione, esperienze virtuose, illuminare il mondo con le rinnovabili, sport e ambiente, viaggi, salute, spazio bambini e tanto altro ancora.

A questo link trovate tutti i numeri usciti della Rivista.

 

Piccoli consiglieri, inarrestabili

Neanche la pandemia è riuscita a fermarci!!!

Lo dico con un pizzico d’orgoglio e tanta gratitudine.

Siamo arrivati oggi in fondo al percorso del Consiglio Comunale dei Bambini e delle Bambine” a Poggio Torriana, per questo Anno Scolastico.

Grazie alla tenacia e alla passione educativa di educatori, insegnanti, dirigenti e dell’amministrazione pubblica, siamo riusciti -anche in questi mesi difficili- a portare avanti il progetto, ovviamente a distanza, e questa mattina i bambini hanno presentato al Sindaco di Poggio Torriana, Ronny Raggini e alll’Assessore alla scuola, Francesca Macchitella, il percorso svolto e le proposte elaborate.

Il cammino verso un pieno protagonismo giovanile non si arresta.

Ma la strada è ancora lunga: sono “solo” 200 i Consigli dei bambini in Italia, su quasi 8.000 Comuni. Cosa aspettano tutti gli altri?Poggio-Torriana-foto

Rivoluzione green in 67 anni? Forse no, se partirà un’azione dal basso

rinnovabili-scontateNon ci girerò tanto intorno. Perché questi non sono tempi per sofismi.

Tutti oggi parlano di ambiente come opportunità di rilancio. Eppure secondo una recente analisi del “Coordinamento Free” (Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica), che raccoglie tutte le principali Associazioni del settore in Italia, “occorrerebbero 67 anni per realizzare gli obiettivi del Piano Nazionale Energia e Clima, se il tasso di autorizzazioni per la realizzazione di impianti a fonti rinnovabili dovesse rimanere quello del 2017-2018″.

“Tempi inconcepibili” ha affermato il Presidente del Coordinamento Free GB Zorzoli “sia per la crisi climatica, ma anche e specialmente per il contributo che le rinnovabili devono dare per far uscire il Paese dalla situazione di crisi economica provocata dal Coronavirus.”

Il Covid-19 ha infatti creato una crisi senza precedenti nella storia contemporanea, con un altissimo rischio di una grave recessione per il nostro Paese, così come per molti altri; e in questo caso, vista l’interdipendenza dei mercati globali, non si può affatto dire “mal comune, mezzo gaudio”. Una recessione che rischia di acuire le disparità e le difficoltà già esistenti, aggravando ulteriormente quella odiosa “guerra fra i poveri” che sta incattivendo il Paese e creando lacerazioni profonde nel suo tessuto sociale.

Se c’è una possibilità di rialzarsi, possibilmente senza indebitarci ulteriormente, è quella di “rinascere rinnovabili”, eliminando gli sprechi (che il Comitato Scientifico di Ecofuturo, così come l’ufficio studi della Cgia di Mestre, ha stimato in 200 miliardi di euro all’anno, quasi il doppio dell’evasione fiscale), cogliendo l’opportunità straordinaria che la storia ci pone dinanzi di semplificare, sburocratizzare e fare così ripartire l’economia, finalmente in chiave green.

continua a leggere nel mio blog su ilFattoQuotidiano.it
 .

Quale futuro per il Giornalismo ambientale?

Il mio intervento, in qualità di Direttore del bimestrale “L’Ecofuturo Magazine“, all’interno dell’incontro svoltosi il 7 marzo 2020 organizzato dall’ENEA, con il Ministero dell’Ambiente, ISPRA e FIMA, per mettere l’Ambiente al centro dell’Informazione.

Si è avviato così un percorso che vedrà il primo giro di boa durante il Festival del Giornalismo Ambientale quando, a giugno, ci ritroveremo insieme al Ministro Sergio Costa, agli editori e ai direttori delle principali testate giornalistiche, per sottoscrivere un vero e proprio “patto green per l’informazione”!

QUI è possibile vedere il video dell’intera mattina.

.