Stiamo vincendo, anche se non sembra…

Quest’oggi voglio condividere con voi questa bella riflessione di Jacopo Fo.

 

jacopo-nuova-alta.jpg“Ci deve essere per forza un punto di saturazione.
Una linea storica oltre la quale succede l’impossibile e gli abitanti di Berlino Est demoliscono il Muro.

E’ successo, centinaia di volte, migliaia di volte nella storia del mondo.

Succederà ancora.
E un attimo prima che succeda nessuno potrebbe immaginarlo.

Lo so che viene voglia di chiudersi in cantina con l’elmetto in testa.
Non si vedono prospettive, non ci sono strade da percorrere.
Ma mollare non è una soluzione. Possiamo immaginare una via diversa per il movimento. Possiamo partire dalle piccole cose che la sinistra da decenni sta disprezzando e che in passato invece erano la sua forza: diffondere la cooperazione, i gruppi d’acquisto, la consociazione dei consumatori.
La vecchia politica è incapace di rispondere ai bisogni della gente in un momento di crollo economico e di crescente carenza di petrolio.

La risposta è in cammino da tempo: gruppi di acquisto solidale, commercio equo, gruppi per la diffusione delle ecotecnologie, cooperative sociali, volontariato, imprese etiche, movimento della transizione dall’economia del petrolio a quella verde, gruppi che producono cultura antagonista, gruppi che lavorano sulla controinformazione, gruppi di difesa territoriale dell’ambiente.
Ma servono molte nuove persone che siano disposte a tessere la rete delle nuove opportunità. Gente che ama i fatti concreti.
E sono convinto che questo momento incredibile stia forgiando queste nuove persone.
Non so chi sono, non so dove sono ma so che ci sono.
Buona giornata a tutti voi.
La rivoluzione si alza bene tutti i giorni.
Stiamo vincendo anche se non sembra.”

Stiamo vincendo, anche se non sembra…ultima modifica: 2008-12-26T13:16:00+01:00da micheledotti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento