“Cementiamo il nostro rapporto?”

A Soncino (CR), all’interno dell’area protetta del Parco Oglio Nord, l’Amministrazione Comunale ha scelto di rinsaldare il suo rapporto con i cittadini, anzi per essere più precisi di “cementarlo”.

 

Il nuovo Piano di Gestione del Territorio prevede infatti aumenti di costruzioni per oltre 500.000 metri cubi di cemento, pari alla superficie di 62 campi da calcio. Del resto, in tutta sincerità, cosa se ne farebbero di 62 campi da calcio in un piccolo paese come Soncino?!? Ma quante squadre giovanili ci saranno mai?

 

Poi mica tutti i terreni sono adatti a realizzare campi da calcio, anche se c’è chi si ostina ad ogni costo, come in questa immagine.

 

campo_da_calcio.jpg

 

E’ vero che nel comune esistono moltissimi appartamenti sfitti e non utilizzati, ma non è forse così un po’ dappertutto?

 

Cerchiamo invece di vedere il lato positivo; se questo piano di espansione dovesse realizzarsi la popolazione passerebbe dagli attuali 7.600 abitanti a 11.500 persone. Vabbeh, si porrebbe forse qualche problemino di mobilità e servizi ai cittadini, ma non sarebbe un bel segnale di apertura e accoglienza? Specie di ‘sti tempi, specie in terra leghista…

 

Nonostante tutto questo, alcuni cittadini di Soncino (sempre i soliti ambientalisti rompiscatole!) si sono fatti promotori di un’iniziativa locale inserita nella campagna nazionale “I Luoghi del Cuore” del FAI (Fondo Ambiente Italiano), che consiste nel segnalare al FAI il terrazzo alluvionale dell’Oglio a Soncino, per chiedere che venga tutelato.

E mi chiedono ora di diffondere questa iniziativa nel mio blog, specificando che è possibile per tutti i cittadini italiani fare segnalazioni fino al 30 settembre 2010.

Su questo sito si possono trovare le bellissime immagini del Terrazzo Alluvionale (com’è adesso) ed un video che spiega esattamente cosa sta accadendo.

 

Il 12 Novembre io sarò a Soncino, per un incontro pubblico, ospite dell’Associazione ApertaMente.lab.

“Cementiamo il nostro rapporto?”ultima modifica: 2010-09-28T11:09:00+02:00da micheledotti
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su ““Cementiamo il nostro rapporto?”

  1. Il terrazzo alluvionale è una delle zone di maggiore interesse della provincia di Cremona, dal punto di vita paesaggistico, ambientale e storico (a poche centinaia di metri dalla Rocca, simbolo di uno dei “borghi più belli d’Italia”). Grazie della segnalazione. Ne approfitto per complimentarmi per l’ottimo lavoro dell'”Anticasta” (ho già avuto modo di farlo con Marco Boschini). Spero di riuscire a venire a Soncino il 12.

  2. Il terrazzo alluvionale è una delle zone di maggiore interesse della provincia di Cremona, dal punto di vita paesaggistico, ambientale e storico (a poche centinaia di metri dalla Rocca, simbolo di uno dei “borghi più belli d’Italia”). Grazie della segnalazione. Ne approfitto per complimentarmi per l’ottimo lavoro dell'”Anticasta” (ho già avuto modo di farlo con Marco Boschini). Spero di riuscire a venire a Soncino il 12.

Lascia un commento