Frate vento

In questa immagine meravigliosa c’è tutto: il passato e il futuro, la nostra storia, i valori che dovrebbero ispirarci e gli obiettivi che dobbiamo darci per salvare il pianeta!

Cartolina-Verna-eolica

È il 1928, siamo al Santuario francescano della Verna e questa è la turbina eolica che forniva acqua ed elettricità al santuario. La scritta sulla coda della pala è emblematica: “Laudato sii mio Signore per frate vento.”
Sono le parole di San Francesco, patrono d’Italia e da sempre riferimento spirituale per la difesa e la tutela dell’ambiente.

E sarà proprio il 3 ottobre -alla vigilia della data consacrata al Santo di Assisi- che, alla Sala Auditorium del Ministero dell’Ambiente, si terrà l’evento “Pillole di EcoFuturo”, da noi promosso per presentare una selezione ragionata di ecotecnologie per decarbonizzare il pianeta, efficaci, efficienti, rinnovabili, sostenibili finanziariamente ed energeticamente.

Saranno con noi -insieme agli amici Jacopo Fo e Fabio Roggiolani, cofondatori di EcoFuturo e al Direttore di Qualenergia Sergio Ferraris- tanti imprenditori lungimiranti, ricercatori, scienziati ed ecologisti del fare, per presentare al Ministro dell’Ambiente Sergio Costa e al Presidente della Commissione Industria del Senato Gianni Girotto il grande patrimonio di idee e ecotecnologie costruito in sei edizioni del festival.

Per saperne di più e prenotare un posto CLICCA QUI

 

Domani è bello

testata-sitoAmici, è con grande gioia che vi annuncio la nascita del sito “Domani è bello”, per presentare il nuovo spettacolo teatrale-musicale che proponiamo insieme alla cantautrice Erica Boschiero, con la regia di Jacopo Fo.

www.domaniebello.it

Se foste interessati a portarlo nella vostra città, non avete che da scriverci!!!

Erica-Michele-mano

Basta stranieri!

Questa volta è proprio il caso di dirlo: « prima gli Italiani!!! »

L’educazione e il coraggio di seguire i nostri talenti

Grazie di cuore agli amici di Italia Che Cambia per questa bella intervista realizzata a Cagliari in occasione del Festival Scirarindi e per l’articolo, davvero troppo generoso!

E grazie anche per il prezioso lavoro che stanno facendo di ricognizione e narrazione delle tante esperienze di cambiamento del nostro Paese, troppo spesso invisibili…

ICC-intervista-Dotti-Sciraridni