Si allarga la rete dei Virtuosi

Strano ferragosto questo, trascorso a studiare i progetti che partecipano al “Premio Comuni a 5 stelle” nella categoria “Nuovi stili di vita”.

logo,premio,comuni virtuosi,comuni a 5 stelle,bando,nuovi stili di vitaL’Associazione dei Comuni Virtuosi infatti quest’anno mi ha onorato della possibilità di essere parte della prestigiosa Giuria del Premio, così composta: Domenico Finiguerra (Stop al Consumo di Territorio), Ferruccio Sansa (Giornalista e scrittore), Marco Boschini, Alessio Ciacci, Luca Fioretti, Ezio Orzes (Comuni virtuosi), Roberto Cavallo (Cooperativa Erica), Daniel Tarozzi (Il Cambiamento.it), Michele Buono (Giornalista), Michele Dotti (Educatore, scrittore), Antonio Galdo (Non Sprecare.it), Michele Brambilla (Giornalista).

Sono trentadue i comuni iscritti quest’anno al Premio Comuni a 5 stelle, giunto ormai alla sua quinta edizione.

E’ un’occasione importante per la rete dei Comuni virtuosi per entrare in contatto con quelle amministrazioni comunali che sperimentano, di anno in anno, progetti concreti ed efficienti nelle 5 linee di azione previste:

– gestione del territorio;
– impronta ecologica;
– rifiuti;
– mobilità;
– nuovi stili di vita. 

I Comuni iscritti provengono da tutto il Paese con una leggera concentrazione territoriale al Nord e al Sud. Si tratta in prevalenza di comuni medio-piccoli, ad eccezione del Comune di Padova che conta circa 215 mila abitanti.

Sono comuni guidati da giunte di tutti gli schieramenti, a riprova del fatto che il buonsenso e la buona gestione della cosa pubblica non sono prerogativa di una parte politica.

Questo è l’elenco completo dei comuni iscritti: Albino (BG), Avigliana (TO), Bagnoli Irpino (AV), Baronissi (SA), Bassano del Grappa (VI), Berlingo (BS), Calvagese della Riviera (BS), Castelgrande (PZ), Castellalto (TE), Faenza (RA), Foiano della Chiana (AR), Maclodio (BS), Mirabello Monferrato (AL), Monte San Vito (AN), Oriolo Romano (VT), Padova, Piombino (LI), Pontebba (UD), Portici (NA), Porto Mantovano (MN), Povegliano Veronese (VR), Reana del Rojale (UD), Rezzato (BS), San Martino in Pensilis (CB), Saronno (VI), Senigallia (AN), Solza (BG), Staranzano (GO), Triggiano (BA), Villa Verde (OR), Vimercate (MB).

Quest’anno la maggior parte dei comuni iscritti ha presentato più progetti trasversalmente alle cinque categorie del Premio, a dimostrazione del fatto che sempre più comuni stanno maturando una visione complessiva di gestione virtuosa della macchina comunale.

Sono centinaia le idee e gli spunti che da oggi possono essere scaricate, riprodotte, utilizzate gratuitamente accedendo alle pagine della sezione on-line del portale www.comunivirtuosi.org.

La graduatoria finale sarà pubblicata entro la fine di agosto, mentre la cerimonia di premiazione è prevista sabato 17 settembre nel Comune di Ponte nelle Alpi (BL).

Tutti i progetti sono visionabili qui.

 

» L’altra Italia possibile: i “Comuni virtuosi” ci indicano la rotta»» Le multe al contrario… » E’ proprio un gran bel film! » L’altra Italia esiste .» A Rai Uno Mattina, fra i virtuosi di Bisignano…

Si allarga la rete dei Virtuosiultima modifica: 2011-08-15T15:49:00+02:00da micheledotti
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento